La traduzione professionale

febbraio 26th, 2017 by admin

traduzione professionaleIn un mondo sempre più globalizzato e dove internet gioca un ruolo chiave per la comunicazione fra persone di nazionalità e di culture diverse, il traduttore svolge un ruolo chiave, in quanto crea un vero e proprio ponte fra le varie nazioni ed assicura la corretta comunicazione fra i popoli.

Perché è necessario affidarsi a traduttori madrelingua?
Un traduttore madrelingua è una garanzia di professionalità, ovviamente sempre se si tengono in conto le abilità e le competenze del singolo. A differenza dei non madrelingua, un traduttore che traduce verso la propria lingua madre ha una certa padronanza linguistica che assicura la scorrevolezza e la grammaticalità dei testi prodotti.

Oltre alle competenze grammaticali, si aggiunge la capacità di cogliere sfumature di significato molto più profonde. Basti pensare alle espressioni idiomatiche, che difficilmente possono essere colte da chi non parla una determinata lingua come lingua madre. Se non si colgono i detti e i proverbi di una lingua e il contesto culturale in cui essi sono utilizzati, difficilmente si arriverà ad una traduzione accurata. Questo aspetto è fondamentale nell’ambito della traduzione letteraria, ma anche in altri settori della traduzione.

Nell’ambito della traduzione tecnica, il parlante madrelingua e professionista può assicurare una traduzione efficace in quanto ha una preparazione specifica e conosce i termini tecnici che meglio rendono un determinato concetto. Difficilmente un parlante non madrelingua potrà garantire, a parità di competenze, una traduzione impeccabile o d’alto livello. I testi tradotti da parlanti non madrelingua necessitano, il più delle volte, un’operazione di proofreading, che ancora una volta solo un madrelingua può garantire.
Read More »

Miglior dizionario giapponese on line

settembre 19th, 2013 by admin

Eccomi di nuovo per segnalarvi un valido dizionario on line giapponese-inglese, il migliore trovato finora: è RomajiDesu.com.

RomajiDesu contiene quattro sezioni:

  1. La sezione Dictionary, consente di immettere una parola in giapponese, romaji o inglese, e il dizionario fornisce la definizione appropriata con l’audio della pronuncia e alcune frasi d’esempio.
  2. La sezione Kanji lookup, consente di ricercare un kanji nei seguenti modi:
    • inserendo direttamente l’ideogramma
    • inserendo la sua lettura kun/on in hiragana e katakana
    • inserendo il significato in inglese
    • in base al livello del Japanese Language Proficiency Test (JLPT)
    • in base al Jouyou Grade (anno scolastico in cui viene insegnato)
    • in base al numero specifico di tratti che lo formano
  3. La sezione Romaji to Hiragana, permette la conversione di un vocabolo dalla forma romaji allo hiragana;
  4. La sezione Romaji to Katakana, permette la conversione di un vocabolo dalla forma romaji al katakana.

Entrambi i convertitori, cliccando sulla voce “Translate” nel riquadro in alto a destra, consentono di tradurre la parola o la frase in Inglese usando il traduttore Google.

Vi consiglio vivamente Romajidesu in alternativa all’altro dizionario giapponese on line, Jisho.org di cui ho già parlato in precedenza.

Scrivere in giapponese con Iphone e Ipad

agosto 12th, 2013 by admin

Possiedi un Iphone o un Ipad e vorresti scrivere un testo in lingua giapponese?
Niente di più facile… Basta seguire questi pochi passi per trasformare la tua tastiera.

  1. Vai in “Impostazioni”
  2. Apri “Generali”
  3. Vai in “Tastiera”
  4. Vai in “Tastiere internazionali”
  5. Clicca su “Aggiungi nuova tastiera” e scegli Giapponese Romaji e Giapponese Kana

Da adesso, hai una tastiera che ti permette di passare dall’italiano al giapponese, cliccando sul tasto su cui è raffigurato il “mappamondo”.

Al primo clic, trovi la funzione Romaji.
La tua tastiera ha i caratteri romani (romaji appunto), ma digitando le lettere, le scriverai direttamente in caratteri giapponesi hiragana sulla tua pagina.
Inoltre, appena sopra la tastiera, puoi vedere anche i vari modi di scrivere quelle lettere in sillabe katakana e in ideogrammi (kanji). Per confermare il carattere prescelto, devi solo cliccarlo e automaticamente sarà visualizzato sulla tua pagina.

Read More »

Hiragana- serie t

dicembre 1st, 2012 by admin

In questa lezione vi presento la serie t dello Hiragana.

Noterete che la pronucia delle sillabe è la stessa dell’italiano fatta eccezione per la combinazione t+i che si legge “chi” (affricata, come l’italiano “c” di ciao) e la combinazione t+u che si legge “tsu” (pronunciata come la doppia “z” di pazzo).

Hiragana – serie S

novembre 17th, 2012 by admin

In questa terza lezione vi presento la serie s dello Hiragana.

Noterete che la pronucia delle sillabe è la stessa dell’italiano fatta eccezione per la combinazione s+i che si legge “shi” corrispondente alla pronuncia “sci”.

Hiragana – serie K

ottobre 25th, 2012 by admin

In questa seconda lezione, vi presento la serie k del sillabario Hiragana.
La “k” sostituisce il suono “C” velare dell’alfabeto italiano.

Vi ricordo che è importante seguire il giusto ordine dei tratti per scrivere i caratteri giapponesi, ciò rende anche più facile memorizzarli.

Sistema di scrittura giapponese

marzo 15th, 2012 by admin

La lingua giapponese è composta da tre sistemi di scrittura: i due sillabari hiragana e katakana, e gli ideogrammi cinesi kanji.
Lo hiragana si usa per scrivere desinenze, suffissi, particelle e ausiliari; il katakana per scrivere le parole straniere (eccetto quelle di origine cinese), i nomi propri stranieri, le onomatopee, ed il linguaggio delle tecnologie moderne; i kanji invece, rappresentano le parole che hanno significato (i nomi, le radici dei verbi e degli aggettivi).
I suoni fondamentali o puri della lingua giapponese sono 46 validi sia per hiragana che katakana.
Si tratta di 5 vocali , 40 sillabe inscindibili formate da consonante + vocale, e la N sola consonante che può comparire isolatamente.
Oltre a questi, vi sono 20 suoni detti impuri , 5 detti semipuri, e 36 suoni contratti che derivano dalla combinazione di alcuni dei precedenti.
Read More »

Dizionario giapponese-inglese on line

agosto 24th, 2011 by admin

Hai bisogno della traduzione di una parola giapponese? Ecco cosa fa per te: Denshi Jisho!
Denshi jisho in giapponese vuol dire dizionario elettronico, termine davvero appropriato per questo affidabile dizionario on line consultabile dal sito http://jisho.org.

Oltre a cercare una parola in kana e in kanji, è possibile trovare una serie di frasi che la contengono, grazie alla voce “Find sentences” .
Per trovarne il significato, la si può scrivere anche in romaji cioè in caratteri romani, poichè il sistema la converte automaticamente in kana.

Alla voce “Find kanji” sono visualizzati vari kanji che hanno la stessa lettura della parola inserita, dato che ad ogni suono corrispondono più kanji.
E’ anche possibile trovare un kanji dai suoi radicali (“Find kanji by radicals”), ovvero dal numero di tratti che lo compongono.

Alla voce “Words” si può cercare la traduzione di una parola dall’inglese al giapponese e viceversa.
Molto interessante è il forum presente sul sito, utile agli utenti registrati per porre domande sul Giappone ed il giapponese.

Google conversation translator: il traduttore universale per Android

gennaio 20th, 2011 by admin


Sta per uscire sul mercato l’applicazione
Google Conversation Translator
, per i telefonini che utilizzano il sistema operativo Android.

L’applicazione permette una conversazione fra due persone che parlano lingue differenti.
Il funzionamento è molto semplice: durante il colloquio telefonico, è sufficiente premere un pulsante, la frase verrà registrata, tradotta e riprodotta.

Come in Google Translate(traduttore on line di Google), l’affidabilità della traduzione non è al 100%. Inoltre, possono intervenire vari fattori di “disturbo”, come accenti, dialetti, inflessioni e difetti della pronuncia.
Questa prima versione, consente di tradurre soltanto inglese, spagnolo e tedesco.

Scrivere testi in giapponese con il Mac

dicembre 16th, 2010 by admin

Ecco i passi da seguire per poter scrivere testi in lingua giapponese con il Mac:

  1. Vai in “Preferenze di sistema”
  2. Apri “Lingua e testo”
  3. Vai in “Sorgenti di imput”
  4. Spunta la voce “kotoeri” e i suoi metodi di imput hiragana, katakana, romaji.
  5. Spunta “Mostra menu tastiera nella barra dei menu”

Fatto questo, sulla barra principale delle applicazioni, compare il menu della tastiera con l’icona di una bandiera da cui è possibile scegliere fra i tre metodi di imput.

Vediamo che succede quando scriviamo con i caratteri hiragana.
Sul nostro documento compaiono i caratteri digitati e quando premiamo la space bar ci viene mostrata la lista di kanji che hanno la stessa lettura e noi possiamo scegliere il singolo kanji o la parola composta da più kanji semplicemente cliccandovi sopra.
Anche le frecce presenti sulla tastiera consentono di visualizzare le varie opzioni di kanji. Read More »